Crostata alla crema con menta e basilico

Ed è arrivato settembre.. le temperature si sono abbassate un po’, il sole è ancora caldo e la sera arriva buio decisamente prima. Per quanto io sia una gran sostenitrice dell’estate devo ammettere che questa stagione: l’autunno ha un certo fascino per me. Sarà che è il mese del mio compleanno, sarà che dagli alberi stanno raccogliendo le mele, frutto che adoro. Sarà che ho già ricominciato la promozione del libro, che a breve ricominciano i miei corsi di cucina. Sarà che ho già mangiato la prima zucca verde e che non vedo l’ora siano maturi i melograni. Insomma..tanti motivi per adorare anche questo periodo dell’anno. 

Vi propongo un dolce che ho cucinato e ricucinato più volte nella seconda metà d’agosto. L’ho preparato per il compleanno di Anna, l’ho dedicato anche alla mia amica Maria ed ha davvero sorpreso tutti. Ha un sapore fresco, dolce e goloso. Un aspetto raffinato ma facile da preparare. Vi sto parlando della crostata alla crema con menta e basilico, cremosa e friabile allo stesso tempo.

dsc_0326mod

(altro…)

Crostata frangipane alle pesche

Che ci faccio con le ultime pesche in frigorifero? Ho pensato di sperimentare la crostata frangipane una torta che pensavo di dover escludere dalle mie ricette perché realizzata con burro, uova e generose quantità di zucchero. Io ci ho provato ed il risultato è stato stupefacente. 

Adoro le mandorle, nella crostata frangipane sono l’ingrediente caratteristico. In più contengono molte proteine e grassi buoni; regolano l’intestino, sono energizzanti e riducono il colesterolo. Io ho usato delle mandorle biologiche con la buccia, dello zucchero di canna integrale dulcita e della farina semintegrale.

DSC_0303titled

(altro…)

Pan di spagna alla cannella con marmellata di prugne

Una settimana fa sbarcano a casa mia 8 chili di prugne coloratissime e profumate. Che ci faccio? Mi piacciono molto come frutto ma anche volendo e regalandone la metà ad amici e parenti faccio fatica a mangiarle tutte! Ho deciso di preparare una marmellata con zucchero di canna e acido citrico biologico trovato al Naturasi.

Mentre assaggiavo questa deliziosa marmellata pensavo a quale altro sapore avrei potuto abbinare le prugne. E’ stato allora che ho pensato a lei: miss cannella. In molti la odiano, eppure ha un profumo così speciale! Nelle giuste dosi può rendere un dolce indimenticabile. Pensiamo alla torta di mele, allo strudel o ai biscotti speziati del natale.

Ecco come è nata questa torta. Ho scelto un pan di spagna, per variare un pochino, con farina di farro e segale, zucchero di canna e poco altro. Poi niente sciroppi ma solo tanta tanta marmellata di prugne. 

DSC_0221mod3

(altro…)

Crostata al formaggio di soia e marmellata di amoli

Da quando ho scoperto che si può preparare in casa il formaggio di soia la mia fantasia ha cominciato a lavorare ed ora lo userei in tutte quelle ricette che per anni avevo dovuto scartare a causa della mia intolleranza al latte. 

Questa crostata al formaggio di soia si ispira un po’ a quelle torte al formaggio che ci sono spesso ai compleanni generosamente ricoperte di marmellata. Hanno un profumo magnifico, un sapore lievemente insolito ma veramente fresco ed accattivante. Vi propongo la mia versione con farina di farro e segale, zucchero di cocco, olio di girasole bio, yogurt di soia al naturale e marmellata di amoli: un regalo di Cecilia.

DSC_0171mod2

(altro…)

Granita siciliana alle mandorle

Quest’estate ho fatto una scoperta spettacolare: la granita siciliana! Era da anni che ne sentivo parlare ma non avevo capito fosse così diversa da quella che conoscevo io, con sciroppo e ghiaccio.

La granita siciliana si prepara con la frutta, quella vera! E’ corposa, profumata e decisamente più sana; soprattutto se la si prepara a casa. Quella che vi propongo oggi è al latte di mandorle: ricche di proteine, vitamine, grassi sani e sali minerali come magnesio fosforo potassio e ferro. Niente pasta di mandorle già pronta, ne aromi o latte in scatola. E’ una merenda eccezionale, rinfrescante e nutriente.

Ora vi spiego, si comincia dalle mandorle biologiche con la buccia. Ci impiegherete qualche ora, perciò prendetevi un pomeriggio libero 😉

DSC_0098TITLED

(altro…)

CONSIGLIA Al festival del Cinema arriva Foodopolis: la Puglia nel piatto e Roma è servita